Bosco e sottobosco al Cdn

15

C’è una natura spontanea, talmente rigogliosa e prepotente da sfidare ogni avversità, come il cemento, pur di farsi strada. Sarebbero pure gradevoli alla vista quei cespuglietti ribelli con tanto di fiorellini gialli, se non fossero spuntati  al di fuori delle aiuole della City, soprattutto ai margini dei muretti che circondano le zone verdi della Cittadella. Sono un po’ ovunque, qua e la fanno capolino anche sulla pavimentazione, approfittando di qualche crepa o mattonella saltata via. Quelle che pubblichiamo in foto, ad esempio, sono spuntate tra l’isola C e l’isola E. A questo punto abbiamo chiesto alla Napoli Servizi se fosse di sua competenza la loro estirpazione ma a quanto pare non lo è e pare che non sia compito neanche dell’Asia che procede allo spazzamento del Centro, attraverso la spazzatrice meccanica che non è in grado di eliminare anche le erbacce.

Napoli Servizi ha dichiarato di provvedere alla rimozione di queste piante selvatiche, solo in occasione degli interventi di potatura all’interno delle aiuole,  così come pure avviene per la pulizia delle aiuole, fatta al di fuori delle proprie competenze, solo quando sono previsti interventi alle piante all’interno delle aiuole pubbliche, a loro affidate.

Ancora una volta quindi, la competenza di un intervento pubblico, come già è avvenuto per la pulizia all’interno delle aiuole, risulta incerta, possiamo solo sperare, allora, nel buon cuore di qualche operatore ecologico di passaggio che un tempo strappava a mano le erbacce che crescevano ai margini dei marciapiedi e che incontrava sul suo cammino, mentre era intento a spazzare la strada.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.