Eventi a Napoli

14

– Al TEATRO SAN FERDINANDO dal 7 al 18 novembre 2018
la commedia “Le rane” di Aristofane messa in scena per la prima volta ad Atene nel 405 a.C. insolitamente replicata l’anno dopo. Facile immaginare la bellezza di quest’opera se ancora oggi viene ripresentata nei migliori teatri.
Una edizione rivisitata ed attualizzata è stata proposta al Teatro Greco di Siracusa da Ficarra e Picone,
e visto il grande successo viene messa in scena anche a Napoli al prestigioso teatro San Fredinando. Impegnativo far ridere con un testo di 2500 anni fa interpretandolo alla luce dei nuovi problemi per farlo risplendere come se fosse stato scritto oggi.
Per ottenere questo risultato, la prima condizione è disporre di una coppia di comici di assoluta eccellenza: Ficarra e Picone che dimostrano come l’umorismo non è una banalità e non è un caso che il suddetto duo negli ultimi vent’anni abbia avuto un così grande successo. L’autorevole regia di Giorgio Barberio Corsetti abbatte definitivamente il discutibile confine che separa lo spettacolo considerato di alto livello dallo spettacolo popolare e banale.

La commedia immagina che Dioniso, il dio del teatro, si reca nell’oltretomba per riportare alla vita Euripide per risollevvare le sorti della città. Ma questi è assorto in un furioso litigio con Eschilo per stabilire chi dei due sia il più grande poeta tragico. Dioniso si fa giudice e, scegliendo di anteporre il senso della giustizia e il bene
dei cittadini alle proprie preferenze personali, finisce per dare la palma della vittoria ad Eschilo, che dovrà salvare Atene dalla situazione disastrosa in cui si trova.
Eschilo accetta di tornare tra i vivi lasciando a Sofocle il trono alla destra di Plutone, a patto che non lo ceda mai a Euripide….

– Klimt Experience: la mostra multimediale a Napoli fino al 3
febbraio 2019, nella Basilica dello Spirito Santo in Via Toledo.
La mostra è un percorso multi- mediale dedicato alla vita e alle
opere del grande pittore viennese che favorisce la comprensione delle sue opere, la lettura
stilistica attraverso la mostra tridimensionale prende vita, nella maestosa navata centrale della Basilica dello Spirito Santo – ad altissima definizione ed a 360° – la summa dell’intimita- bile arte klimtiana, evocata dalle
opere selezionate dallo storico dell’arte Sergio Risaliti.
Il percorso espositivo ha una durata di circa 85 minuti e comprende una sezione dove vengono contestualizzate la vita e l’avventura artistica di Gustav Klimt.

– A Novembre iniziano i preparativi natalizi e particolarmente sentita e la tradizione dei mercatini. Tra questi va ricordato “Natale al Castello di Lettere tutti i weekend dal 10/11/2018 al 06/01/2019 Euro 3,00 per adulti mentre i
bambini gratuito da 0 a 10 anni (fino a 1,50 metri di altezza) – Nello splendido Parco Archeologico
del Castello di Lettere, meraviglioso esempio di archeologia medievale dei Monti Lattari e della valle del Sarno
si svolgeranno i mercatini giunti alla terza edizione per il successo ricevuto negli anni precedenti.
Per l’occasione, il Castello di Lettere sarà allestito secondo un tradizionale Mercatino di Natale, con l’ubicazione lungo i percorsi di chioschetti mobili, tipo casette di Natale, nelle quali Hobbisti, Artigiani, Maestri dell’Arte del Presepe Napoletano, Produttori e Aziende Agricole, presenteranno e proporranno le loro “Creazioni”, sono
previsti veri e propri itinerari di Food con piatti e dolci tipici del territorio e della tradizione Natalizia.

Alessandro Franchi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.