La sagra sul sagrato

41

La parrocchia del Centro direzionale San Carlo Borromeo si conferma l’unica realtà attiva sul territorio, in grado di offrire occasioni di aggregazione e di animazione nella City. E dopo la prima edizione della Mellonata di
Ferragosto che ha permesso agli abitanti di passare una piacevole serata insieme tra balli e degustazioni culinarie il 3 novembre scorso si è svolta sul sagrato della chiesa, la Festa di San Carlo, con degustazione e vendita di prodotti tipici e tanto intrattenimento con animazione per bambini a cura dell’Azione Cattolica, musica con la compagnia teatrale I Paralipomeni, karaoke, just dance e balli di gruppo insieme alle performance di
Pizzica e Tammurriata a cura di Valentina Cotini, Carolina Casaburi e Ginevra Pagano e di Tango e Milonga a cura di Annamaria Piscopo e Luigi Caputo.

E un ringraziamento speciale va a Pasquale Guarino che ancora una volta ha fornito la strumentazione indispensabile per la riuscita dell’evento.
“La parrocchia fa del suo meglio – spiega don Diego parroco di San Carlo Borromeo – per animare il Centro
e per creare eventi in grado di riunire gli abitanti di questa comunità che altrimenti non avrebbero altre opportunità per vivere insieme questo territorio che è ormai dimenticato da parte dell’amministrazione
comunale.
Qui non si organizza mai nulla, intorno vediamo degrado e sporcizia quando invece il Cdn avrebbe tanto da
offrire e potrebbe essere valorizzato come merita. Anche per le prossime festività natalizie la Parrocchia cercherà di organizzare qualcosa mentre non mi risulta che il Comune abbia pensato a qualche evento per il Natale nella City.
Un vero peccato, l’ennesima occasione sprecata per sfruttare gli ampi spazi pedonali del Centro che ben si presterebbero ad ospitare eventi, manifestazioni e occasioni di intrattenimento”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.