Per tornare ad essere area pedonale urbana

Le richieste avanzate dal Comitato Civico Cdn al Comune

21

Il Comitato Civico Cdn, presieduto da Alessandro Gallo, prende una posizione netta nei confronti della problematica del traffico veicolare in zona pedonale nella Cittadella.

Quello che viene chiesto a gran voce all’amministrazione comunale che ha in gestione le aree pubbliche del Centro, è di tornare all’originaria pedonalizzazione che garantiva sicurezza e tranquillità ai pedoni in transito nella City, tra cui i tanti ragazzi che frequentano la scuola e vivono al Cdn e i tanti anziani residenti.

Il Comitato Civico Cdn, pertanto, ha inviato una lettera formale redatta da Pierpaolo Coppola, componente del gruppo operativo, all’assessore comunale alle Infrastrutture e Trasporti, Mario Calabrese, in merito alla possibilità per il Cdn di ritornare alla sua originaria natura di area pedonale urbana e non come è attualmente, una ZTL, al fine di contrastare il fenomeno del traffico continuo di autoveicoli che si verifica ogni giorno, facendo diminuire drasticamente la sicurezza e di conseguenza la qualità della vita al Centro. Nella lettera viene richiesto anche un incontro con l’assessore per discutere da vicino e meglio motivare la proposta.

“La questione va di pari passo – spiega Gallo – anche con il ripristino della funzionalità di ascensori e  scale mobili che permetterebbero una maggiore e più facile accessibilità al Centro dai parcheggi sottostanti, anche per i disabili. Nel frattempo, il Comitato chiede quanto meno il rispetto dell’Ordinanza dirigenziale che permette l’accesso al Centro solo ai veicoli autorizzati, ovvero autovetture intestate a diversamente abili, mezzi di soccorso, mezzi delle Forze dell’Ordine, senza prevederne la sosta”.

C’è anche un altro tipo di aspetto da considerare ossia il peso dei veicoli che come previsto dall’Ordinanza, al massimo può arrivare a quello di un furgoncino tipo Fiorino ma non ad esempio, al peso dei blindati che è di molto superiore. Occorre, quindi, un controllo più serrato ai varchi, magari con un presidio della Polizia Locale.

“Invece, all’assessore al Verde urbano Ciro Borriello – conclude Gallo – tramite una comunicazione curata da Massimo Sorrentino del gruppo operativo del Comitato civico, abbiamo chiesto nuove piantumazioni nelle aiuole del Centro dove diversi arbusti si sono seccati, per cercare di ripristinare l’originaria e verdeggiante macchia mediterranea della City. E anche in questo caso, abbiamo richiesto un incontro con l’assessore, per poter esporre con più dettagli le nostre motivazioni ed essere ancora più convincenti”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.