Un panico ingiustificato al Cdn

GE.SE.CE.DI. informa

18

Nel mese di gennaio – spiega Gennaro Vallefuoco, responsabile sicurezza Gesecedi – oltre a diversi interventi di vario genere resisi necessari al Cdn, abbiamo assistito a diversi episodi di paure ingiustificate e inutili allarmismi. Difatti, ci hanno più volte contattati per allarmi inesistenti  e per sospetti infondati. È capitato che le guardie giurate giungessero sul posto della segnalazione e constatassero che non vi erano individui sospetti o situazioni di rischio. Vorrei fare dunque un appello agli utenti del Centro a mantenere la calma, a non impressionarsi senza motivo e a non chiamarci se non per reali situazioni di pericolo che richiedano il nostro intervento, altrimenti si rischia di distogliere le nostre guardie dal normale giro di ronda che garantisce sicurezza al Centro, 24 ore su 24 e che permette di intervenire tempestivamente, ove ve ne fosse realmente bisogno”.

Gli interventi

del mese di gennaio

Cassonetto della spazzatura incendiato all’isola G5

Durante il normale giro di ronda, le guardie giurate il 6 gennaio scorso, all’isola G5, alle ore 8,00 circa, hanno notato un cassonetto della spazzatura in fiamme e immediatamente hanno reperito due estintori con i quali sono riusciti a spegnere le fiamme evitando il danneggiamento ulteriore di un auto che era parcheggiata proprio di fianco al cassonetto. Si è poi appurato che l’auto era con impianto GPL, quindi a rischio di esplosione. Sul posto è giunta anche un’autobotte dei Vigili del Fuoco allertati dalla Centrale Operativa che si è congratulata per il tempestivo intervento. Una pattuglia di Polizia Locale ha poi provveduto a chiamare un carro attrezzi per prelevare l’auto danneggiata.

Intervento a quota 5

altezza isola B8

Il 9 gennaio scorso, alle ore 01.00 circa le guardie di ronda, a quota veicolare, all’altezza dell’isola B8, hanno fermato un uomo che brandiva un grosso e pesante bastone di legno e colpiva a caso in ogni direzione. Le guardie giurate sono riuscite a disarmarlo e ad allontanarlo.

Ritrovamento persona scomparsa

Il 9 gennaio scorso, alle 20.15, all’altezza del fabbricato E2, dietro segnalazione in Centrale di un utente è stato ritrovata una persona scomparsa di cui era affisso un manifestino al Cdn. Dopo il ritrovamento l’uomo è stato accompagnato alla vettura del fratello che è venuto a recuperarlo.

Intervento all’isola B8

Il custode del fabbricato B8, l’11 gennaio scorso , alle 11.45, ha contattato la Centrale Operativa per segnalare la presenza di un auto davanti al garage con all’interno una coppia in atteggiamenti intimi. La pattuglia delle guardie giurate è giunta sul posto e ha invitato la coppia ad allontanarsi in quanto zona privata.

Richiesta di intervento al 118

Il 21 gennaio scorso, alle 08.15, alla scuola Capuozzo, una ragazza colta da malore è stata aiutata dalle guardie giurate che hanno subito contattato il 118 per richiedere un’ ambulanza che poi una volta entrata da piazza Salerno è stata guidata fino alla scuola per prestare soccorso.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.